Cesena, perde il telefonino, migrante lo restituisce e rifiuta ricompensa

CESENA. Nella ressa della fiera di San Giovanni ha smarrito il telefonino e, puntuale come un orologio, c’è stato chi ha dato subito sfogo ai suoi pregiudizi: «Lo avrà rubato il solito extracomunitario». E invece il solito extracomunitario gli ha consentito di recuperare quello smartphone, preziosissimo non solo per il suo valore economico ma per contatti, foto e informazioni varie contenute. E oltretutto ha cercato di rifiutare in tutti i modi la ricompensa offerta dal proprietario. È proprio quest’ultimo a rendere noto l’episodio. Si tratta di Guido Pedrelli, personaggio molto conosciuto in città, anche per il fatto di essere stato per anni, e fino a poche settimane fa, ai vertici della Fondazione della Cassa di Risparmio di Cesena.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui