I dirigenti del Gruppo Orogel hanno deciso di devolvere parte della propria retribuzione per donare alla Ausl di Cesena mascherine con filtro, dotate di certificazione di qualità.

Si tratta di 1.500 mascherine con il logo dell’Ausl Romagna che sono state consegnate ai vertici della Azienda sanitaria per essere utilizzate in occasione di incontri aziendali e  iniziative formative tra la direzione ed i professionisti sanitari anche allo scopo di creare “spirito di squadra e senso di appartenenza”. 

La donazione si aggiunge a quanto già fatto dalla azienda cesenate che sin dalla prima fase pandemica a marzo dello scorso anno aveva, tramite la propria “Fondazione onlus Fruttadoro Orogel F.Or.”, donato per l’emergenza 500 mila euro all’Ospedale Maurizio Bufalini di Cesena per l’acquisto di macchinari e attrezzature necessari a rendere maggiormente funzionale e operativa il reparto di terapia intensiva; includendo anche le donazioni effettuate a favore della  Caritas e altri enti benefici  per iniziative di aiuto e sostegno ai più bisognosi Orogel ha effettuato donazioni per oltre 2 milioni di euro nel solo 2020.

La consegna è avvenuta questa mattina, presso la sede di Piazza Sciascia a Cesena, presenti il direttore Generale Tiziano Carradori, il direttore Sanitario Mattia Altini e la direttrice amministrativa Agostina Aimola, il Direttore commerciale del Gruppo Orogel Maurizio Zappatore insieme al  Direttore commerciale Food Service Daniele Lambertini.

Argomenti:

Ausl Romagna

coronavirus

mascherine

orogel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *