Cesena, omicidio al parco: Di Giacomo condannato all’ergastolo

Ergastolo. É la sentenza letta del presidente Monica Galassi in Corte d’Assise a Forlì per Giuseppe di Giacomo: il 66enne che lo scorso 19 dicembre ha ucciso con 34 coltellate al parco Fornace Marzocchi delle Vigne il vicino di casa Davide Calbucci di 49 anni. Sposata la tesi della procura che nella commissione del delitto ha visto una feroce violenza ed anche una premeditazione. Non quella della difesa del siciliano che ipotizzava un “Eccesso colposo di legittima difesa” nel delitto messo a segno a pochi metri dal condominio dove le famiglie di killer e vittima vivono e dove l’omicidio è avvenuto al culmine di un escalation di liti che durava da tempo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui