Cesena, nuovo video della coop Controvento

È appena uscito un nuovo documentario realizzato dalla cooperativa Controvento di Cesena
dedicato al patrimonio naturalistico romagnolo. Il video, della durata di trentacinque minuti,
narra il percorso compiuto dal fotografo e videomaker Mathieu Goradesky alla scoperta del
Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola. Un viaggio lungo un anno, i cui contenuti si
sviluppano attorno ai risultati delle ricerche che studiosi delle diverse discipline hanno
compiuto per spiegare la genesi, la geologia, la vita animale e vegetale e le vicende storiche e
culturali di una straordinaria realtà geologica e ambientale, unica in Italia. Il documentario
“La via del gesso: un cammino fuori e dentro l’anima di un parco” è impreziosito dalla
poesia delle immagini naturalistiche, fissate dalla macchina da presa e filtrate dalla sensibilità
del fotografo Mathieu Goradesky, che ne ha curato regia, riprese e montaggio. Tessono la
trama del video le inquadrature di persone in cammino nei diversi ambienti del parco: “Ho
voluto mettere in rilievo la lentezza del camminare e la possibilità che essa offre di incontrare
il territorio, che qui è costituito da grotte, antiche cave, animali elusivi e profumi di erbe
officinali. Ho ritenuto importante, con queste immagini, dare spazio all’aspetto emotivo,
perché è ciò che conduce il visitatore a ricongiungersi con un habitat dal quale è escluso nella
vita quotidiana” racconta Goradesky. Il documentario è stato realizzato per l’Ente di Gestione
per i Parchi e la Biodiversità – Romagna nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale Regione
Emilia Romagna 2014-2020 per valorizzare e promuovere una fruizione del territorio
sostenibile, rispettosa e capace di offrire conoscenza a chi ne percorra i sentieri. Un modello
virtuoso in un momento storico in cui si assiste a un rinnovato interesse per gli spazi naturali,
che li rende più che mai preziosi e fragili. Il documentario è visibile per tutti alla sezione video
del sito dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Romagna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui