Nel rispetto delle nuove disposizioni contenute nel Dpcm 18 ottobre 2020 e al fine di non creare situazioni di assembramento, il Comune ha comunicato che tutte le iniziative programmate per celebrare il 76° anniversario della Liberazione di Cesena dall’occupazione nazi-fascista sono state annullate. Nello specifico, non avranno luogo la cerimonia sotto il Loggiato del Municipio e la proiezione/presentazione del documentario “Khalsa. I Sikh in Italia dal 1944 a oggi” di Alessandro Quadretti inizialmente prevista nella Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto

Nel corso della mattinata, a partire dalle 8, saranno deposte corone nel Cimitero Militare degli Alleati, al Monumento al Partigiano in viale Carducci, sulla Lapide a Mario Guidazzi (in corso Cavour, 157), sul Monumento ai Caduti di Cefalonia (in viale Carducci), sulla Lapide in ricordo degli Ebrei caduti e deportati per motivi razziali (piazza Almerici), sulla lapide ai Caduti partigiani nel Loggiato del Palazzo Comunale, sulla lapide alle Vittime civili di guerra nell’Atrio del Palazzo Comunale, nello Sferisterio della Rocca, sul Monumento alle vittime di Ponte Ruffio. Il sindaco Enzo Lattuca deporrà – in solitaria – la corona di alloro sulla lapide a Cesena Medaglia d’argento al Valor militare sotto i portici di Palazzo Albornoz.

Argomenti:

annullata

dpcm

liberazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *