Da Cesena al Nepal, ex avvocato eroina dei diritti delle donne

Da Cesena al Nepal, ex avvocato eroina dei diritti delle donne
Barbara Monachesi insieme ad una donna e alla figlia coinvolte in uno dei progetti di “Apeiron” in Nepal

CESENA. Prestigioso premio alla cooperante cesenate Barbara Monachesi, che da 15 anni vive in Nepal per l’organizzazione di volontariato “Apeiron”. La “International Alliance of Women” ha deciso di assegnarle il “Tiaw World of Difference 100”, riconoscimento alle cento persone del pianeta che in qualunque ambito e luogo si sono distinte per avere fatto progredire la condizione femminile, in particolare sotto l’aspetto dell’autonomia economica delle donne. Barbara Monachesi – che al Corriere Romagna rivela di sognare di trasferire parte delle competenze acquisite per progetti in Romagna – riceverà il premio il 18 ottobre. A spingere la 46 anni a mobilitarsi per le donne del Nepal e ad abbandonare la carriera di avvocato, è stato l’incontro con Pramod, un bambino di strada. Quel bambino è poi diventato suo figlio e la famiglia si è allargata, con il matrimonio con un nepalese e altre due figlie messe al mondo: Maya e Tara.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *