Cesena, mezzo chilo di hashish: patteggia la pena

Arrestato e trovato in possesso di più di mezzo chilo di hashish. Ha patteggiato la pena D.T., 23enne residente in città, per le manette che i carabinieri avevano fatto scattare ai suoi polsi nella serata dell’Epifania.
Ieri nell’aula del giudice Marco Mazzocco si è chiuso il rito direttissimo.
Nella “serata della Befana” le pattuglie del Nucleo Operativo radiomobile di Cesena stavano fermando vetture ad un posto di blocco quando hanno intimato l’alt all’auto del 23enne. Che è apparso innervosito dalla verifica che avrebbe dovuto subire. In auto aveva dell’hashish e a quel punto il controllo dei carabinieri si è esteso a casa del 23enne. Dove è spuntata ancora una parte consistente dello stesso tipo di stupefacente. Alla fine sono stati sequestrati 565 grammi di hashish. Un quantitativo tale da non poter essere considerato congruo con l’uso personale di un consumatore. Il processo di ieri il giovane lo ha atteso con l’obbligo di firma. Difeso dall’avvocato Isabella Castagnoli ha concordato una pena patteggiata di un anno e 4 mesi con 5.700 euro di multa. Pena sospesa e obbligo di firma revocato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui