Cesena, Malatestiana: la fine lavori slitta di altri 3 mesi

Il Covid costringe a spostare in avanti di altri 3 mesi la data di completamento del terzo lotto della Malatestiana. Bisognerà aspettare il mese di luglio per portare a termine l’ampliamento di circa mille metri quadrati, che sarà prevalentemente dedicato alle arti cinematografiche. Il problema è che 4 ditte fornitrici di materiali fondamentali per apprestare i locali interni hanno comunicato a fine marzo che tarderà di 2 mesi la consegna di quanto serve all’appaltatrice “Cear” di Ravenna per realizzare gli interventi in programma. Colpa di contagi che hanno colpito gli ambienti di lavoro di questi quattro fornitori oppure di altre aziende da cui dovevano ricevere a loro volta dei materiali. Da una si aspettano serramenti in legno per finestre e porte; da un’altracartongessi e quanto occorre per il rivestimento dei canali; da un’altra ancoraelementi per l’illuminazione; dalla quartamateriali per l’impianto di aerazione. Ai 60 giorni aggiuntivi che serviranno per avere a disposizione quanto occorre se ne aggiungeranno poi 30 per installarli. Perciò la ditta “Cear” ha chiesto al Comune una proroga del termine per ultimare i lavori e l’ha ottenuta per 3 mesi. Si tratta del quarto rinvio rispetto alle scadenze inizialmente previste. Alla fine, sempre che non ci siano ulteriori intoppi, i tempi del cantiere, alla luce dell’ultimo slittamento, si dilateranno di quasi un anno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui