Cesena maglia nera dei positivi ma non c’è preoccupazione

Il Covid pare ormai sotto controllo, ma Cesena continua a inanellare una brutta serie di risultati. Pur con numeri sostanzialmente bassi, anche ieri il distretto sanitario cesenate con 24 nuovi positivi è stato quello con più casi in tutta la regione. Non è la prima volta che è successo nell’ultima settimana e quando in Emilia c’erano realtà con più colpiti dal Covid, Cesena ha sempre avuto lo scettro poco ambito del maggior numero di casi della Romagna. Oltretutto, quasi tutti i positivi sono conteggiati nel comune capoluogo.

«Effettivamente abbiamo un numero più alto di positivi di altri – commenta il sindaco Enzo Lattuca – ma è difficile capirne i motivi. Non mi sembra che da noi si facciano più feste o si rispettino meno le regole che altrove. Insomma, la vita sociale mi sembra la stessa di altri. E anche la partecipazione agli open day vaccinali è stata piena. Le altre nostre caratteristiche sono un sistema di tracciamenti molto attento, ma che immagino si faccia anche altrove. Almeno abbiamo un tasso di mortalità molto basso e non ci sono particolari ricoveri ospedalieri. Va considerato che quando i numeri sono così bassi basta poco per superare gli altri. Noi abbiamo ancora qualche focolaio nelle scuole materne, magari qualche numero più alto è dovuto a quello». Infatti ieri è stata messa in quarantena un’altra sezione di una scuola paritaria della periferia cesenate in quanto sono risultati positivi una maestra e un bambino. E le altre due sezioni della stessa materna erano già in quarantena da prima. Comunque il sindaco non è preoccupato: «No, non lo sono. La situazione mi sembra pienamente sotto controllo e seguita attentamente dall’Ausl».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui