Cesena: le fragole locali accelerano nella maturazione

Il sole e le alte temperature degli ultimi giorni hanno fatto “correre” le fragole locali, tanto che alcune varietà precoci, installate sotto serra, stanno cominciando già a maturare. Una delle aziende che ottiene il prodotto in anticipo è la Modigliani Frutta di Bulgarnò che coltiva Pir 5.
«È una delle migliori varietà – dice il titolare Davide Modigliani – dal punto di vista organolettico, almeno secondo la mia esperienza personale. Quest’anno ho sia fragole in serra, sia quelle in pieno campo. Ma quelle all’esterno le coprirò con tunnel veronesi».
La gelata delle scorse settimana ha colpito le prime fioriture.
«Un po‘’’ di danno c’è stato. Influirà non tanto del computo finale delle quantità, quanto piuttosto sull’avere più prodotto all’inizio campagna di raccolta. Comunque, è il secondo anno di fila che la gelata ci ritarda la raccolta. Anche sotto serra, visto che la temperatura è arrivata a scendere sottozero».
In aperta campagna, nella sua zona, i danni da gelo sono stati limitati.
«La fioritura dell’albicocco è stata così abbondante che, pure se c’è stato del danno col freddo, il prodotto andrà comunque diradato. Su pesco e nettarine potremo fare una stima fra qualche giorno, ma si tratta di danni comunque limitati».
Per i prossimi giorni è atteso un brusco abbassamento delle temperature. Le fragole e le orticole sotto serra non dovrebbero comunque registrare problemi, mentre c’è un po’ di preoccupazione per le drupacee in pieno campo con i frutticini appena formati e alcune varietà tardive di pesco ancora in fiore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui