Cesena, la scelta di vita: “Lascio il posto fisso e apro un chiosco di piadina”

Una scelta di vita per mettersi in gioco, lasciando il posto fisso… in nome della piadina romagnola. Così uno dei chioschi di piadina più rinomati di Cesena è passato nelle mani di un giovane gestore, Matteo Nardi, che è determinato a rilanciare questo presidio della tradizione gastronomica romagnola per eccellenza. Alla presenza dell’assessore Luca Ferrini, l’attività situata nella frazione di Ponte Pietra, in via Cesenatico 1777, è stata inaugurata nei giorni scorsi.

La struttura è una delle prime e più conosciute nel territorio cesenate e rappresentava un punto di riferimento importante per tutta la collettività. Dopo alcuni anni, grazie all’intraprendenza del giovane cesenate Matteo Nardi, il chiosco è pronto a tornare agli antichi splendori. «Aprire un’impresa in un momento come quello attuale è senza dubbio una manifestazione di coraggio e di convinzione nei propri mezzi – commenta il presidente di Cna Cesena Val Savio, Federico Giovannetti – Matteo ha lasciato un lavoro sicuro per dare concretezza a una sua grande passione. Sono questi gli esempi che ci servono in questo momento: mentre aumentano i timori che possano chiudere tante attività, trovare chi lascia le certezze di un posto sicuro per l’incertezza di un’attività in proprio è un’iniezione di fiducia per tutti noi».

Al neo artigiano tutti gli imprenditori di Cna Cesena Val Savio rivolgono «un grande in bocca al lupo e un augurio sincero di buon lavoro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui