Cesena, la malatestiana ospita una tavola rotonda per rileggere le biblioteche

Si allargano gli orizzonti, le biblioteche diventano luoghi sempre più aperti e attraversabili, presidi civici nei quali si promuove e realizza il benessere e la qualità della vita delle persone. Martedì 12 aprile, alle ore 10, alla Biblioteca Malatestiana di Cesena si terrà una tavola rotonda per raccogliere casi e riflessioni sul ruolo sempre più centrale che le biblioteche pubbliche stanno acquisendo come spazi e soggetti attivatori di azioni orientate anche al benessere e alla salute della persona. L’istituzione culturale cesenate, da poco ampliata di ulteriori 1.000 metri e di nuove proposte culturali, ospiterà un momento di incontro con alcuni delle voci più rilevanti a livello nazionale nell’ambito del dialogo tra biblioteche e welfare culturale. A seguire una visita guidata agli spazi aperti al pubblico sabato 19 marzo.

I lavori, moderati da Federico Borreani di BAM! Strategia culturali, saranno introdotti da Claudio Leombroni del Servizio Patrimonio Culturale Regione Emilia-Romagna, e Roberta Turricchia, AIB Emilia-Romagna. A seguire interverranno: Veronica Ceruti, Biblioteche di Bologna; Chiara Faggiolani, Università la Sapienza; Alfonso Noviello, Multiplo, Cavriago; Liù Palmieri, Sistema bibliotecario di Milano; Maria Stella Rasetti, Biblioteca San Giorgio, Pistoia; e la Dirigente del settore comunale Biblioteca Malatestiana e Cultura Elisabetta Bovero.


L’evento si inserisce nell’ambito della ricca programmazione proposta alla città in occasione dell’inaugurazione della nuova ala di Malatestiana.  Per iscriversi all’iniziativa inviare una mail a prenotazioni@comune.cesena.fc.it. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui