Cesena: in coma dopo la caduta misteriosa dall’E bike

È in stato di coma nel reparto di Rianimazione del Bufalini il 44enne cesenate trovato a terra di fianco alla sua bicicletta elettrica nei primissimi minuti di martedì.

Per cercare di ricostruire l’accaduto è al lavoro la polizia locale di Cesena – Mercato Saraceno e Montiano, chiamata ad intervenire poco dopo mezzanotte lungo la via Emilia Levante nel tratto a ridosso della sede Inail tra Case Finali e Case Castagnoli.

Per ora le indagini si sono fermate. Gli investigatori hanno ipotizzato una caduta accidentale ed i solitaria per il 44enne visto che non sono emersi, né sul luogo dell’incidente né sulla bicicletta, segni che lascino pensare al coinvolgimento di terzi nell’accaduto.

Soltanto il ferito quando si riprenderà potrà chiarire la vicenda. Ammesso che sia in grado di ricordarla.

T.B., 44enne, stava pedalando in direzione di casa. Abita in via Marzabotto nella zona a ridosso di Madonna del Fuoco. Mancava circa mezzo chilometro per lui all’arrivo. Quando è stato visto da alcuni passanti era già riverso a terra, di fianco alla sua E-bike. Uno di quei modelli di bici elettrica con le gomme molto pronunciate che può raggiungere anche velocità elevate con poco sforzo.

Sul posto è stato chiamato ad intervenire il 118 con ambulanza e auto medicalizzata. Il 44enne è stato trasferito con la massima urgenza all’ospedale Bufalini. Il trauma cranico patito è tale che si trova in stato di coma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui