Cesena, in bilancio più investimenti, assunzioni e case popolari

Più investimenti, tante nuove assunzioni per rendere più efficienti i servizi ai cittadini, fondi a sostegno delle imprese e decine di case popolari pronte per essere assegnate nei prossimi mesi. Sono i quattro pilastri del bilancio preventivo 2021 del Comune, che si conta di mettere ai voti in consiglio comunale prima di Natale, dopo la presentazione che verrà fatta domani. Questa mattina è stato illustrato alla stampa dal sindaco Enzo Lattuca, dal vice Christian Castorri e dall’assessore al Bilancio Camillo Acerbi.

Gli investimenti in programma salgono da da 12,5 milioni a quasi 17,7, in buona parte dedicati agli spazi culturali, a cominciare dalla nuova pinacoteca a palazzo Oir ma anche ai lavori di manutenzione su strade e verde. Le imprese ricevranno aiuti per oltre 800.000 euro, e ci sarà una novità: una piattaforma gratuita per il commercio elettronico di prossimità. Per affrontare il grave problema casa, sono in arrivo 46 nuovi alloggi tra ristrutturazioni di vecchi appartamenti inutilizzabili. Il rafforzamento del personale, che sarà completato tra fine del 2021 e l’inizio del 2022, avverrà inserendo nel Comune e nell’Unione dei Comuni 57 nuove figure. La decisione di mandetenere invariata la pressione fiscale, che resta la più bassa dell’Emilia-Romagna, è un’altra scelta chiave del nuovo bilancio. Tra le nuove misure a sostegno dell’istruzione è degna di nota la decisione di rendere gratuito il servizio scuolabus (oggi il contributo massimo pagato da chi ne fruisce è di 195 euro all’anno).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui