Cesena: in Appello la vertenza netturbini bocciata dal giudice

Rigettato il ricorso presentato dai lavoratori delle Coop Sociali, Usb Romagna del comparto “Netturbini Coop Sociali” preannuncia ricorso in Appello.
«Il giudice del Tribunale del Lavoro di Forlì Luca Mascini – spiega i sindacato in una nota – ha rigettato il ricorso di un gruppo di lavoratori dipendenti di 2 Coop sociali Il Mandorlo di Cesena e la Forb di Forlì) in appalto Hera per la raccolta dei rifiuti. Oggetto del ricorso era la rivendicazione del congruo Contratto Fise/Utilitalia e le relative differenze retributive e contributive dovute per arretrati di 5 anni. Un giudizio arrivato dopo 5 rinvii distanti parecchi mesi l’uno dall’altro: per un ricorso che fra i suoi obiettivi non ha solo rivendicazioni economiche ma anche il contrasto ad un sistema degli appalti della raccolta rifiuti per poi sbagliato. Si tratta di un sistema che condanna centinaia e centinaia di lavoratori in Romagna a salari da fame, mancanza di sicurezza, ricatti, minacce e licenziamenti . Il fatto stesso di aver schierato una dozzina di avvocati contro i lavoratori la dice lunga niente a che vedere con i principi di solidarietà e mutualismo su cui era nata la cooperazione dalla prima metà del ‘900».
L’Usb preannuncia che: «Questa battaglia continuerà in Corte di Appello a Bologna che già si è espressa per ricorsi analoghi con una sentenza esemplare che riconosce le ragioni dei lavoratori».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui