Alle elezioni dei quartieri, che hanno già concluso alle 21 di ieri le operazioni di voto, affluenza più bassa che per il referendum. Per gli scrutini dei voti bisognerà aspettare: lunedì per i quartieri Centro urbano, Cesuola, Fiorenzuola e Borello; martedì per gli altri otto. Il sindaco Enzo Lattuca è soddisfatto: «Un risultato che supera ogni aspettativa nonostante i tanti fattori negativi dovuti all’emergenza sanitaria in atto che hanno impedito e limitato la campagna elettorale dei candidati e delle liste. Sono 14698 i cesenati che hanno partecipato alle elezioni per il rinnovo dei consigli di quartiere. L’affluenza, se confrontata con quella di altri Comuni che hanno fatto la nostra stessa scelta, penso ad esempio a Pesaro, è infatti molto positiva. Essenziale inoltre è stato il lavoro dei volontari e dei dipendenti comunali che hanno consentito l’allestimento e il funzionamento dei seggi separati rispetto a quelli istituzionali del referendum. Questa domenica è per Cesena una giornata di grande partecipazione in cui ciascuno ha dato il proprio contributo. È anche per questa ragione che ringrazio gli oltre 320 candidati che si sono messi a disposizione del proprio quartiere alimentando il dibattito pubblico».

Argomenti:

elezioni

quartieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *