Cesena: il Consorzio Arcobaleno ha festeggiato i 20 anni

Si sono svolti nei giorni scorsi i festeggiamenti, rimandati a causa della pandemia, per celebrare 20 anni di attività del Consorzio Arcobaleno Cesena.

Sotto la guida del presidente Pietro Renda, che ricopre anche la carica di presidente coordinatore dell’Unione Installazione e Impianti di Cna Forlì-Cesena, il consorzio conta oggi oltre 50 realtà associate, riconducibili al settore della termoidraulica, distribuite principalmente nell’area di Cesena e della Valle Savio. Una realtà solida che, negli anni, ha saputo distinguersi per competenza e professionalità, avendo a cuore l’importanza della formazione continua quale frutto del forte legame instaurato con le associazioni di categoria.

Il presidente Renda ha approfittato dell’occasione per ricordare, ai numerosi partecipanti, la vera natura del consorzio: “Siamo come una grande famiglia, dove ogni artigiano sa di poter contare sulla forza del gruppo. Il consorzio non viene vissuto semplicemente come un fornitore di prodotti o servizi, ma come un’opportunità di crescita personale e collettiva, un’occasione di confronto costante, una risorsa da cui ciascuno può trarre beneficio e che ognuno può alimentare con competenza e passione. Tutti all’interno di questa famiglia collaborano con grande professionalità e serietà – prosegue il presidente – tenendosi sempre aggiornati e creando aggregazione”.

“Se in un primo momento la pandemia ha inciso indirettamente anche in questo ambito – aggiunge Renda – poi la ripresa è stata rapida e decisa. Pur con difficoltà legate all’approvvigionamento di materiali e all’aumento dei costi degli stessi, i bonus fiscali hanno inevitabilmente generato una spinta positiva per tutto il comparto casa, compreso il settore impianti, e Arcobaleno Cesena non si è fatto cogliere impreparato”.

Presenti all’evento Enzo Lattuca, sindaco di Cesena e Lia Montalti, consigliere regionale dell’Emilia-Romagna, che ha portato i saluti e gli auguri trascritti in una lettera a firma del governatore Stefano Bonaccini. In rappresentanza di Cna Federico Giovannetti, presidente di Cna Cesena Val Savio e Diego Prati e Matteo Zanchini, responsabili di Cna Installazione e Impianti rispettivamente dell’Emilia-Romagna e di Forlì-Cesena, a conferma del valore che l’associazione riconosce alle realtà consortili come Arcobaleno, con le quali prolifererà un dialogo continuo anche alla luce delle attuali e future sfide su sostenibilità ed efficientamento, capisaldi che ci guideranno da qui ai prossimi anni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui