Cesena, il Cai insegna a scuola la cultura della montagna – Gallery

Si è da poco conclusa l’iniziativa di collaborazione fra l’Istituto Professionale Statale Versari-Macrelli di Cesena e la locale Sezione Cai. Protagonisti circa 130 alunni delle classi prime e seconde oltre a 14 insegnanti e 9 soci volontari Cai dei gruppi di Alpinismo Giovanile – Senior – Escursionismo ed istruttori della Scuola di escursionismo “Fogar-Bonatti”.

Gli appuntamenti programmati nell’ambito di un progetto di accoglienza, sono stati rivolti a favorire l’inserimento, la socializzazione e la coesione delle classi scolastiche mediante l’originale approccio dello stare insieme in montagna. In questa ottica gli appuntamenti del 4 – 6 e 11 ottobre scorso hanno avuto come scenario l’area S.I.C. (Sito di Interesse Comunitario) delle Balze e del Monte Fumaiolo. L’obiettivo perseguito è stato quello di avvicinare il mondo della scuola alle tematiche ambientali e culturali delle zone montane, rivolgendo una mini-formazione sia agli alunni ma anche ai docenti motivati a stimolare l’interesse dei medesimi alunni per vivere, frequentare e conoscere le montagne (e non solo) in maniera competente, consapevole e interessata. Nelle giornate indicate si è quindi proposta una “full immersion” in una didattica diretta, basata sul contatto con il territorio ovvero sull’attività outdoor di escursionismo, visitando luoghi d’interesse storico, culturale e paesaggistico.

Vari gli argomenti trattati dall’educazione e tutela ambientale alle attività motorie, dalla sicurezza della frequentazione alle caratteristiche storico-culturali della zona appenninica di confine interregionale con marche e Toscana, delle emergenze naturali e di altre realtà di pregio ambientale. “Vogliamo quindi sottolineare – si legge in una nota – che queste uscite accompagnate in ambiente alla scoperta delle bellezze naturali e della biodiversità esprimono l’impegno continuo della Sezione CAI Cesena su questi temi e costituiscono un’offerta formativa originale e propedeutica ad un processo civico volto ad educare i giovani al rispetto dell’ambiente per costruire sicurezza e fiducia in un domani migliore. In questo senso poi l’iniziativa traduce in concreto la qualificazione di “APS – ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE” insita nella aggiuntiva identificazione della Sezione CAI Cesena come Ente del terzo Settore”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui