Cesena, i risultati di Alpi, Versari-Macrelli e Pascal-Comandini

Una buona annata per gli studenti e le studentesse del liceo linguistico “Ilaria Alpi”. La media totale dei promossi ha toccato quota 78%, con solo il 3% degli allievi respinto oppure non ammesso all’esame di Stato e circa il 20% rimandati a settembre con sospensione di giudizio. Solo un 2% degli alunni non ha ottenuto lo scrutinio a causa del mancato raggiungimento del monte ore di scuola obbligatorio.

Il liceo “Alpi” conta 36 classi, per un totale di 861 allievi. Di questi, 671 sono stati promossi, con percentuali in crescita dalla prima alla quinta (68% in prima, 71% in seconda, 82% in terza, 92% in quarta e 99% in quinta), 26 sono stati bocciati, compreso uno non ammesso all’esame di maturità in quinta (il 5% degli studenti della prima è stato bocciato, il 4% in seconda e terza e solo l’1% in quarta) e 172 studenti e studentesse dovranno dimostrare in settembre di avere colmato qualche lacuna (25% in prima, 23% in seconda, 12% in terza e 20% in quarta). Diciotto studenti sono risultati non scrutinati, per mancata frequenza scolastica: il 2% in prima, seconda e terza e l’1% in quarta e quinta.

Un buon risultato in termini di promozioni lo hanno raggiunto anche gli studenti e le studentesse dell’istituto professionale “Versari Macrelli”. Su 1.214, ben 870 sono stati promossi, 222 sono stati rimandati a settembre e 123 sono stati bocciati o non ammessi all’esame di Stato.

Situazione un po’ diversa all’istituto tecnico tecnologico “Pascal”, dove su 507 studenti ne sono stati bocciati 123 e 279 sono stati rimandati a settembre con giudizio sospeso. I respinti sono concentrati in prima superiore, dove su 118 più della metà sono stati bocciati: 64, per la precisione. In seconda non ce l’hanno fatta 24 studenti su 83, in terza 18 su 88, in quarta 10 su 95 e nelle quinte 7 ragazzi su 123 non sono stati ammessi alle prove di maturità. Tanti anche gli studenti che dovranno studiare tutta l’estate per essere promossi. Sono molto oltre la metà dell’intero corpo alunni: 279 su 507, di cui 88 in prima, 66 in seconda e terza e 59 in terza.

Venendo all’Ipsia “Comandini”, che da qualche anno è sotto la reggenza del “Pascal”, su 325 studenti totali 116 sono stati bocciati e 137 hanno il giudizio sospeso. Nel dettaglio, i bocciati in prima sono stati 45 su 58, in seconda 34 su 51, in terza 21 su 72, in quarta 9 su 69 ed in quinta 7 su 75 non sono stati ammessi all’esame di Stato. Gli studenti rimandati settembre sono 54 in prima, 26 in seconda, 32 in terza e 25 in quarta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui