Cesena, i no vax imbrattano di scritte anche il cimitero di Pievesestina

CESENA. Scritte no vax firmate “Vivi” su un intero muro di cinta del cimitero di Pievesestina, a due passi dall’hub vaccinale in fiera. Accuse feroci e offese pesanti non solo contro il governo ma contro chi sceglie di rispettare la legge a tutela della salute di tutti sono state accolte con un messaggio di reazione particolarmente duro del sindaco Enzo Lattuca, ancor più arrabbiato per il luogo in cui è stato fatto quel delirante blitz, con ogni probabilità la scorsa notte: “Questa volta avete davvero passato il limite. Noi cancelleremo quelle scritte che offendono i nostri morti. Chi si è spinto a tanto verrà denunciato e dovrà assumersi ogni responsabilità”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui