Cesena, i 100 anni di Alieto Turci: salgono a 35 gli ultracentenari in città

Alieto Turci, classe 1922, ha raggiunto il tanto ambito traguardo di vita spegnendo cento candeline. Il neocentenario ha celebrato il compleanno con sua figlia Costanza, il genero Silviano, la nuora Rosanna insieme ai nipoti Claudia e Marco e il fratello 96enne Lino. Alla festa ha preso parte anche il Sindaco Enzo Lattuca, che ha rivolto al neocentenario gli auguri a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la città. 

“Cento anni – commenta il sindaco – rappresentano un traguardo importante e per me è un vero onore poter essere al fianco dei nostri concittadini più longevi in uno dei giorni per loro più importanti. Questi uomini e queste donne rappresentano la memoria storica della nostra città. Noi tutti dobbiamo essere grati a loro che, con determinazione e impegno, hanno permesso la costruzione di una società civile. Dall’Amministrazione comunale e da tutta la città i nostri più sinceri auguri”. Per l’occasione il Sindaco ha consegnato al festeggiato una targa celebrativa.

Alieto Turci ha dedicato la sua vita alla famiglia e al lavoro superando le difficoltà della guerra. Con la fine del conflitto è stato assunto come mezzadro presso l’azienda agricola Rossi per poi diventare operaio.

Ad oggi sono 35 gli ultracentenari residenti a Cesena: 5 gli uomini e ben 29 le donne. La più anziana è nata nel 1915 e lo scorso maggio ha compiuto 107 anni. Seguono due cittadini, un uomo e una donna del 1916, due donne nel 1918 – tra loro la signora Maria – due nel 1919, ben sei donne de 1920 (102 anni), 13 i concittadini nati nel 1921 (10 donne e 3 uomini), 8 donne del 1922 e un unico uomo, Alieto Turci. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui