Cesena, Guardie Ecologiche Volontarie: rinnovata la convenzione fino al 2030

Affidamento di attività di vigilanza, controllo e sanzioni per il non corretto conferimento dei rifiuti urbani da parte delle utenze, nonché per il monitoraggio dei servizi di gestione dei rifiuti urbani. Attività di vigilanza e controllo sulle fonti di acqua di proprietà del comune di Cesena site nel comune di Verghereto. Sono queste alcuni dei principali compiti delle Guardie Ecologiche Volontarie il cui rapporto di stretta collaborazione con il Comune di Cesena è stato confermato a seguito dell’approvazione della Convenzione 2022-2030. Inoltre, alle Gev l’Amministrazione comunale ha concesso gratuitamente per i prossimi nove anni il primo piano dell’immobile di Via Capannaguzzo a Bulgarnò e il fabbricato a servizio della fonte del Campaccio a Verghereto.

“Il rapporto che lega l’Amministrazione comunale e le Guardie Ecologiche Volontarie – commenta l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale Francesca Lucchi – è di fondamentale importanza ed è particolarmente rilevante in relazione al servizio di gestione dei rifiuti urbani e all’attività di controllo svolta sul territorio al fine di scoraggiare comportamenti scorretti, dannosi per il decoro urbano e per il mantenimento di una buona qualità dei materiali raccolti in modo separato. Obiettivi e finalità della convenzione prorogata per i prossimi nove anni sono la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini da svilupparsi tramite azioni mirate che attraverso specifiche attività di educazione e sensibilizzazione ambientale e di protezione e valorizzazione delle fonti d’acqua di proprietà del comune di Cesena situate in territorio montano. Risulta dunque necessario un controllo periodico e costante al fine di scongiurare errati conferimenti e abbandoni dei rifiuti. Per queste ragioni abbiamo attivato specifiche forme di controllo e monitoraggio sull’attività di conferimento rifiuti per evitare comportamenti scorretti da parte degli utenti e con lo scopo di riscontrare che l’attività svolta dal gestore del servizio avvenga in conformità agli accordi.

Le Guardie Giurate Ecologiche Volontarie sono cittadini che hanno frequentato corsi di formazione predisposti dalla normativa regionale in materia, i quali dopo aver superato un esame specifico, assumono la nomina di Guardia Ecologica Volontaria e la qualifica di Pubblico Ufficiale. All’insegna della tutela dell’ambiente, le Gev hanno il compito di verificare ed accertare violazioni nel campo ambientale e hanno l’obbligo di informare l’autorità giudiziaria di ogni fatto di rilevanza penale.
Promuovono inoltre l’informazione e l’educazione ambientale e collaborano con gli organi competenti nel campo della Protezione Civile.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui