Cesena, gli “AlterNativi” Anffas in visita in Comune

Dopo aver affrontato le limitazioni dovute alla pandemia, sono tornati a riunirsi con frequenza e settimanalmente gli AlterNativi di Anffas Cesena che per l’occasione hanno fatto visita al sindaco Enzo Lattuca e all’assessora ai Servizi per la Persona e la Famiglia Carmelina Labruzzo accompagnati dalla loro educatrice Ambra Bianchi e dalla volontaria Camilla Zampa. Una storia di amicizia e di complicità quella degli AlterNativi che fanno parte del gruppo di incontro extra-lavorativo per disabili in età avanzata (a partire dai 50 anni) nato grazie alla collaborazione tra Anffas Cesena e la Cooperativa di inserimento lavorativo sociale Cils. Nel corso degli incontri settimanali, che si tengono nell’Aula didattica Monty Banks in Corso Comandini 7 il martedì e il giovedì dalle 14 alle 17, i partecipanti svolgono attività di gruppo principalmente ludiche e artistiche, finalizzate allo sviluppo delle capacità creative, nonché, nei casi possibili, delle proprie autonomie.

L’incontro con il sindaco Lattuca

“Nonostante le difficoltà legate ai lockdown e al contesto emergenziale – commenta l’assessora Labruzzo – Anffas, associazione da sempre presente in modo attivo nel nostro territorio, ha creato tutte le condizioni perché nessuno degli utenti restasse solo nel corso di questi due anni. Per raggiungere questo obiettivo e per confermare il sostegno alle rispettive famiglie, sono state introdotte tecniche di incontro e di socializzazione essenziali anche grazie alla presenza degli educatori e dei volontari che rappresentano una seconda famiglia per queste persone. Oltre alla compagnia e alla gioia dello stare insieme, il progetto ha la finalità di costruire una risposta tangibile ai nuovi bisogni di alcuni lavoratori disabili in età anziana, nonché di garantire la migliore qualità di vita possibile. Abbiamo avuto modo di confrontarci con i coordinatori del progetto ma anche con gli utenti che in occasione della visita hanno donato all’Amministrazione i lavori realizzati in queste settimane condividendo il ricco calendario di iniziative”.

Dalla lettura del giornale e delle notizie del giorno alle attività di mantenimento della memoria, per approdare alla cucina, alla creatività e ai momenti culturali sul territorio. Al momento sono otto le persone che costituiscono il gruppo degli AlterNativi ma sono impazienti di accogliere nuovi amici con cui poter condividere le proprie giornate insieme agli operatori e ai volontari. Per tutte le informazioni visitare il sito www.anffascesena.it oppure contattare il numero 0547 631101.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui