Cesena: Giubilei nominato nel Comitato scientifico sul futuro dell’Europa

Francesco Giubilei, presidente della Fondazione Tatarella e professore incaricato esterno dell’Università G. Fortunato di Benevento, è stato nominato componente del “Comitato Scientifico per il futuro dell’Europa” istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero degli Esteri del governo italiano.

Il Comitato è costituito da 35 esperti che coordinano la partecipazione dell’Italia alla Conferenza sul futuro dell’Europa e lavora di concerto al Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale e con il sottosegretario di Stato per gli Affari Europei con l’obiettivo di pianificare e organizzare le attività, le azioni e gli eventi che daranno attuazione alla partecipazione italiana all’iniziativa lanciata dal Parlamento Europeo, dal Consiglio e dalla Commissione europea.

La conferenza sul Futuro dell’Europa – i cui lavori termineranno entro la primavera 2022 – è finalizzata a creare un dibattito pubblico transnazionale sulle riforme necessarie all’Unione europea per migliorare le sue politiche e le risposte alle esigenze dei cittadini e delle cittadine.

Fanno parte del comitato scientifico – presieduto dal vicepresidente della Luiss e già Ministro della Giustizia Paola Severino e dall’ambasciatore Ferdinando Nelli Feroci – docenti, presidenti di think tank e personalità esperte a vario titolo di Europa tra cui il Presidente della SIOI e già Ministro degli Esteri Franco Frattini, il presidente dell’Aspen Institute e già Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, la direttrice generale del CERN di Ginevra Fabiola Giannotti, Marta Dassù… Come si legge nel decreto firmato dal sottosegretario agli Affari europei Vincenzo Amendola e dal ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Luigi di Maio, il comitato scientifico coordinerà la “pianificazione, la preparazione e l’organizzazione degli interventi volti a dare concreta attuazione alla partecipazione dell’Italia alla Conferenza sul futuro dell’Europa”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui