Cesena, “Generazione Z”: il progetto del Pascal-Comandini

E’ stato presentato all’aula magna dell’istituto Pascal-Comandini il progetto “Generazione Z: progetto pratico educativo per gli studenti delle scuole secondarie superiori per orientare i giovani nelle imprese attraverso il digitale e l’innovazione”, declinazione di Bottega Scuola, intervento formativo promosso da Confartigianato Federimpresa Cesena con vari partner territoriali. L’Università di Bologna Dipartimento di Ingegneria industriale formerà gli allievi sui temi della ecosostenibilità. Erano presenti anche gli imprenditori delle dieci aziende associate a Confartigianato coinvolte: C&C Group, Crd lamiere, Gruppo Ivas, F.lli Vitali lattonieri, Iron’s Technology, Mancini Mec Service, Mpc, Rossi Carta, Sab, Sca e Urbinati. Ha preso la parola anche l’imprenditore Stefano Soldati, coinvolto con la sua azienda Mpc. Confartigianato ha sottoscritto un accordo di alternanza scuola lavoro fra l’Itt Pascal e il Digitale Innovation Hub (Dih) di Confartigianato a Cesena che svolgerà un’attività di analisi e valutazione digitale presso imprese del territorio da parte di venti studenti di una classe quarta, a cui si aggiungono sette allievi del liceo classico Monti indirizzo economico-sociale.

Gli interventi

Sono intervenuti di fronte all’aula stipata di studenti il preside Francesco Postiglione, Gabriele Savoia, coordinatore del progetto, Arturo Alberti presidente della Fondazione Romagna Solidale, Chiara Bedei presidente dell’associazione Giovani della Banca di Credito Cooperativo Romagnolo, Matteo Brighi, dirigente dei Giovani Imprenditori Confartigianato Cesena, Matteo Colamonaco dell’Università di Bologna dipartimento di Ingegneria Industriale. I docenti tutor Sefano Castagnoli e Massimo Nicolai hanno presentato i laboratori di informatica e di robotica. Le attività dello stage si articolano in tre fasi per la durata di 120 ore. A completamento del progetto ‘Bottega Scuola 4.0 Generazione Zeta’ si svolgeranno un laboratorio di robotica con le classi quinte dell’Itt Pascal e il coinvolgimento di un’impresa artigiana e un altro laboratorio di informatica con le classi terze.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui