Cesena, furto al cinema San Biagio e sigilli dei vigili del fuoco

Furto al cinema San Biagio. Ieri pomeriggio il sopralluogo già programmato in vista della cessazione del servizio. Notati subito i sigilli di sicurezza all’ingresso  della Sala Rossa. Gli attuali concessionari hanno spiegato che i sigilli sono stati posti dai vigili del fuoco nella serata di martedì 25 febbraio, in seguito al riscontro di un danneggiamento al soffitto. Risulta essere una cabina di proiezione, al piano superiore, il cui pavimento corrisponde al soffitto a “cassettoni” del piano terra. Notato un avvallamento del pavimento che sarebbe dovuto  alle operazioni di asporto del proiettore digitale e al suo peso. Né il proprietario dei locali (Asp), né il Comune di Cesena, che ha in locazione gli spazi, sono stati avvisati.

Inoltre il proiettore digitale, offerto in sede di gara dal concessionario, viene ritenuto dall’amministrazione comunale di proprietà esclusiva del Comune di Cesena. E manca anche un secondo proiettore digitale, anche questo offerto in sede di gara.

Viste le condizioni attuali dei locali, non sarà possibile procedere all’affidamento temporaneo del servizio ma bisognerà dare priorità assoluta al ripristino dello stato dei luoghi. E far partire il nuovo concessionario dall’autunno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui