Cesena, ferma l’auto e si agita urlando «soffoco» colpito da un infarto

CESENA. Due agenti della polizia locale hanno soccorso ieri mattina un automobilista sarsinate colto da un infarto mentre si recava al lavoro all’azienda Amadori di San Vittore. Stavano rilevando un incidente stradale quando hanno notato che una Renault Scenic, mentre percorreva via San Vittore, lampeggiava nella loro direzione. A un tratto l’auto si è arrestata all’altezza del parcheggio della ditta Amadori e l’uomo alla guida ha cominciato a colpirsi ripetutamente sul torace, tentando di uscire dall’abitacolo e urlando «soffoco».
Gli agenti hanno immediatamente raggiunto il 49enne, che nel frattempo aveva perso i sensi, allertando i soccorsi e segnalando un codice di massima gravità. È intervenuto anche un dirigente della ditta Amadori, che ha portato con sé alcune coperte su cui, in attesa dei soccorsi, è stato disteso il corpo senza sensi del dipendente. Una volta arrivati sul posto con ambulanza e auto medica, gli operatori del pronto soccorso dopo un primo accertamento hanno trasferito d’urgenza il 49enne al Bufalini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui