Cesena, “Estate Attivi Fest” giovedì al Chiostro di San Francesco

Musica, confronto e laboratori per condividere e scoprire e grande partecipazione giovanile. Giovedì 8 settembre torna“Estate Attivi Fest”, in collaborazione con il forum giovani YOUZ della Regione Emilia-Romagna, uno spazio colorato, aperto, non discriminatorio e di confronto con le nuove generazioni in cui riscrivere insieme le future politiche regionali. L’appuntamento è al Chiostro di San Francesco dalle 17 fino a sera, quando tutti i partecipanti daranno avvio alla grande festa con buffet e dj set. Dopo aver passato la giornata a curare interviste e podcast, i ragazzi e le ragazze di MORRC (Maree Onde Radio Reti Comunità), progetto di Eduactive cofinanziato dal programma Erasmus+, saliranno in consolle e cureranno la colonna sonora di una serata in cui si potrà mangiare e ballare.

L’evento – gratuito – è proposto da “Idee in circolo”, lo strumento con il quale il Progetto Giovani Cesena incoraggia la nascita di una programmazione locale come esito di una conversazione, col desiderio di essere generativi, per valorizzare processi e creare prospettive.

Nell’estate 2021 la Regione ha voluto dedicare uno spazio di incontro e ascolto per i giovani under 35: YOUZ – generazione di idee. Nell’arco di circa 6 mesi si sono svolti 11 incontri, in presenza e online, con la partecipazione di più di 2.500 giovani provenienti da tutto il territorio, su tematiche trasversali alle politiche regionali, che sono state raggruppate in quattro ambiti tematici: smartER, closER, greenER, fairER. Sulla base di questa prima esperienza, nel pomeriggio di domani i ragazzi e le ragazze, riuniti in gruppi distinti, saranno chiamati a confrontarsi su temi importanti come inclusione, accoglienza, educazione, arte, creatività e cultura. La tappa successiva di YOUZ si terrà nella Valle del Savio, a Mercato Saraceno, sabato 10 settembre 2022.


Nel corso dell’evento cesenate inoltre sarà allestita una piccola Fiera delle opportunità che sarà abitata da alcune associazioni del territorio che operano con e per i giovani. In aggiunta ai punti informativi di Progetto Giovani e Informagiovani, ci saranno anche Amnesty International, ARCI Servizio Civile, AVIS, Barbablù, Ciacaré, Il Pellicano, l’Aquilone di Iqbal, La Capanna dei sogni, Limo, MalatestaShort Film Festival e Notti Sicure.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui