Cesena, esplosione in una casa: ferito un uomo

Stava cercando di spegnere le fiamme di un incendio sviluppatosi nello scantinato della sua casa posta all’inizio di via Padre Vicinio da Sarsina, a ridosso di Porta Santi. Una doppia esplosione lo ha ferito ed ora è ricoverato al Centro Ustioni dell’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena.
I soccorsi sono stati necessari a partire dalle 11:30 nella abitazione in cui Ion Florin, 40enne di origini rumene, vive con la moglie ed un figlio. Tutto, stando alle primissime ricostruzioni, sarebbe partito da un corto circuito, nella parte inferiore della casa dove l’uomo ha una sorta di laboratorio con oggetti ed elettrodomestici vintage (soprattutto radio) per i quali si impegna in abbellimenti e riparazioni. Un contatto elettrico avrebbe innescato le fiamme che hanno iniziato a propagarsi. Il 40enne si è accorto di cosa stava succedendo quando il fumo ha iniziato ad invadere i piani superiori. E Ion Florin ha tentato di impegnarsi per spegnere da solo il rogo che avanzava. In quel vano erano presenti alcune bombole di schiuma ad espansione e bombole da campeggio. Che per funzionare sono caricate di gas acetilene le prime e con butano le seconde. Mentre il 40enne si prodigava per cercare di spegnere tutto in rapida successione due di queste bombole sono esplose. Ustionando e ferendo al volto ed alle braccia l’uomo. Sul posto sono stati chiamati a soccorso sia l’ambulanza del 118 che i vigili del fuoco. Mentre l’uomo veniva portato in pronto soccorso per le medicazioni gli uomini del 115 iniziavano lo spegnimento.

Intanto il commissariato di polizia interveniva con una volante per le indagini di rito e la polizia locale provvedeva ad agevolare le operazioni di soccorso bloccando il flusso di traffico da Porta Santi in direzione della via Padre Vicinio da Sarsina. Il traffico è stato completamente riaperto un paio d’ore più tardi, anche se le operazioni di messa in sicurezza della casa e dei resti dell’incendio sono durate fino alle 16.30 circa. Per Ion Florin è stato necessario il ricovero al centro ustioni. Non è in pericolo di vita ma le cure per guarire dalle ferite saranno lunghe.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui