Cesena: dopo un diverbio tenta di dargli fuoco al locale – VIDEO

Non c’è pace per Lokman, il titolare del piccolo bazar di viale Carducci, è stato vittima ancora una volta di un’aggressione a cui ha fatto seguito anche il tentativo di dare fuoco al suo negozio. I fatti risalgono alla notte tra venerdì e sabato, era circa mezzanotte e mezza quando le telecamere di sicurezza inquadrano un uomo entrare e fare acquisti. Al momento del pagamento dei 7,80 euro dovuti l’uomo ne aveva però solo 5. «Gli ho detto che avrebbe potuto portarmi il resto successivamente». Poco dopo l’uomo è tornato con 2 euro, «Gli ho fatto notare che mancavano 80 centesimi, ma che avrebbe potuto portarmeli più avanti, è uscito di nuovo ed è tornato con un euro». È quando ha tentato di dargli il resto che l’uomo si è alterato fino a colpire il divisorio in plexiglass che ha sbattuto contro il volto di Lokman. Sembrava fosse finita lì, ma alle 01.13, mentre Lokman era chiuso dentro e si preparava ad andare a casa, l’uomo è tornato e «ha cominciato a spruzzare del liquido infiammabile contro la porta, poi si è fatto la scia fino alla parte opposta della strada. A quel punto ho aperto la porta, ho chiesto aiuto e chiamato la polizia che ha avvisato i vigili del fuoco». Temendo un secondo tentativo Lokman ha passato la notte dentro il negozio. La mattina alle 5 è andato in pronto soccorso, dove gli hanno dato una prognosi di 5 giorni e certificato il forte stato d’ansia in cui si trovava per le minacce ricevute. «Qualche giorno fa qualcuno aveva dato fuoco ai cassonetti qui davanti, ieri notte so che è andata a fuoco un’auto in via Fattiboni. Io ho paura, lunedì vado a fare denuncia».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui