A Cesena dimezzato il numero di zanzare in base ai dati dell’Ausl

CESENA. Sono l’incubo delle giornate e delle serate estive all’aperto. Eppure, nonostante quello attuale sia il periodo stagionale in cui il disagio si fa più sensibile, sono sempre meno gli esemplari presenti in città. A confermarlo è lo studio eseguito sulle 75 ovitrappole posizionate nel territorio di Cesena per consentire un monitoraggio costante della dinamica di popolazione della zanzara tigre. Secondo la prassi, la crescita rallenterà ulteriormente anche nelle prossime settimane. Stando ai dati forniti dall’ufficio Igiene e Sanità Pubblica dell’Ausl della Romagna, infatti, la popolazione delle zanzare tigre presenti in città fino a metà agosto (circa 500 uova mediamente presenti nelle ovitrappole disposte sul territorio comunale) è in calo rispetto alla popolazione presente nello stesso periodo del 2018 (circa 981 uova)  Un’ulteriore diminuzione si nota anche rispetto alla media regionale: nel 2019 sono state contate mediamente circa 500 uova per ogni ovitrappola, mentre nel 2018 il loro numero arrivava a 900.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui