Cesena: di nuovo in manette il re delle spaccate alle auto

È finito di nuovo in cella il “re delle spaccate alle auto”.
La polizia nel tardo pomeriggio aveva notato due giovani extracomunitari stazionare lungo la via di una zona residenziale. Li hanno identificati.
Dal controllo delle loro generalità e dal foto segnalamento successivo, è stato individuato il 23enne tunisino O.Z.: protagonista nel passato in città di una serie di spaccate ai finestrini delle vetture ma ora ricercato dalla Procura della Repubblica di Agrigento.
Nel 2018 era stato espulso dall’Italia ed accompagnato alla frontiera. A luglio, contravvenendo al divieto di reingresso, è sbarcato a Lampedusa, unitamente ad altri migranti: ma essendo stato già espulso era stato arrestato e condannato dal Tribunale di Agrigento. Il cumulo di pene con quelle emesse dal Tribunale di Forlì anche per le spaccate fatte alle auto a Cesena, ha causato il nuovo arresto per O.Z. Che in cella alla Rocca di Forlì ora dovrà scontare 4 anni e 2 mesi di reclusione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui