Cesena, degrado al Cubo: La porta del parcheggio non si apriva, c’era un senzatetto che dormiva”

Al momento di salire dal parcheggio sotterraneo del Cubo scolastico alle aule del liceo classico “Monti”, dove insegna, ha trovato un ostacolo dietro la porta che immetteva sulle scale. Ed è rimasto molto scosso quando ha constatato che a fare resistenza ai suoi faticosi tentativi di aprirla era una persona che dormiva sul pavimento.
È accaduto alle 7.30 di ieri mattina e il docente ha voluto rendere pubblica questa spiacevole esperienza vissuta per lanciare un sos per il degrado ormai cronico di quello spazio, nonostante qualche tregua dopo tentativi di renderlo più vivibile e sicuro.
«Questo episodio – ha scritto in una lettera inviata nel pomeriggio dello stesso giorno – unito agli avanzi di cene consumate sulle scale del parcheggio, con bottiglie vuote ed anche feci e urine, hanno reso insostenibile la situazione del parcheggio del Cubo. Lancio un appello al sindaco e alle forze dell’ordine affinché si prendano provvedimenti tempestivi per garantire il decoro di quell’ambiente e la sicurezza di tutti coloro che quotidianamente si recano al lavoro nelle scuole limitrofe».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui