Cesena, dal Pnrr oltre 54 milioni per 23 progetti

Sono 23 i progetti del Comune di Cesena o come nel caso di quelli che fanno riferimento ai Servizi Sociali, dell’Unione dei comuni Valle Savio, finanziati dal Pnrr, per un ammontare di 54.089.944,62 euro a cui si sommano 12.658.383,22 euro di risorse comunali e 221.828,22 euro di risorse provenienti da altri fondi ministeriali, per investimenti che complessivamente ammontano a 66.970.156,36 euro, si tratta di progetti che dovranno essere realizzati al più tardi entro il 31 marzo 2026.

Sono sei le missioni che definiscono gli ambiti di intervento del Piano nazionale di ripresa e resilienza, il Pnrr, Comune e Unione hanno ricevuto finanziamenti per progetti che si riferiscono alle missioni 1, quella che riguarda “Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo”, 2, che riguarda “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, 4, che riguarda “Istruzione e ricerca”, e 5, che riguarda invece “Inclusione e coesione”. Le altre due missioni, la 3 e la 6, riguardano rispettivamente gli ambiti delle infrastrutture e della salute.

Missione 1

Tra i progetti finanziati che rientrano nell’ambito della missione 1 (4 in tutto) c’è il progetto di efficientamento energetico del Teatro Bonci che il Comune realizzerà attraverso Energie per la città e che ammonta a 420.000 euro di cui 336.000 euro dal Pnrr e 84.000 euro di risorse comunali. Nella stessa missione rientrano altri tre progetti: l’adeguamento al progetto “cittadino informato” del sito istituzionale secondo le specifiche Agid, che prevede la pubblicazione di 6 servizi online nel progetto “cittadino attivo”, finanziato con 328.160 euro del Pnrr ed è previsto si completi entro il 10 maggio 2024; la migrazione al cloud di 18 servizi di cui 8 in modalità Saas (Software as a service) e 10 in modalità Iaas (Infrastructure as a service) finanziato con 395.484 eur, il cui completamento è previsto entro il 26 ottobre 2024, l’adesione ai sistemi di pagamento elettronico di Pago PA per 48 servizi, finanziato con 87.408 euro da attuare entro il 15 novembre 2023.

Missione 2

Tra i progetti finanziati nell’ambito della missione 2 (sono complessivamente 5), tre riguardano infrastrutture per la mobilità sostenibile. Tra questi gli interventi di messa in sicurezza e delle vie Cesenatico e Roversano, che erano già stati previsti nel “Progetto Viabilità Quartieri e Opere sicurezza” del 2020, beneficiano di un finanziamento di 250.000 euro del Pnrr e saranno i primi ad essere completati (fine lavori prevista entro il 31 dicembre 2022). C’è la nuova pista ciclabile di Borgo delle Rose, da realizzare entro il 31 dicembre 2023 (è in corso il concorso di progettazione) e finanziata con 380.000 euro, e la pista ciclabile di via Ravennate, da realizzare entro il 9 marzo 2023 e finanziata con 344.891 euro.

Altri due interventi riguardano invece l’edilizia scolastica: si tratta della realizzazione della nuova scuola media “Anna Frank”, per cui è in corso il concorso del ministero per individuare il progettista, che costerà complessivamente 13.700.00 euro di cui 11.436.000 euro del Pnrr e 2.264.000 euro del Comune; e dell’intervento di messa in sicurezza della scuola media Viale della Resistenza, che verrà realizzato entro il 30 settembre 2024 e che costerà 2.500.000 euro, di cui 900.000 del Pnrr e 1.600.000 euro del Comune.

Missione 4

Sono state finanziate, invece, nell’ambito della missione 4 (che a Cesena finanzia 5 progetti), la nuova scuola primaria di San Vittore, un intervento da 4 milioni di euro, di cui 947.489,48 euro del Pnrr e 3.052.510,52 di risorse comunali; la realizzazione di una nuova mensa nella scuola primaria di Villachiaviche, intervento da 580.000 euro di cui 480.000 del Pnrr e 100.000 euro; il nuovo complesso scolastico Osservanza, progetto da 3.600.000 euro di cui 3.120.000 euro del Pnrr e 480.000 euro del Comune; la realizzazione di due nuove sezioni di nido a San Vittore per 1.838.000 euro di cui 1.608.000 del Pnrr e 230.000 euro del Comune; la realizzazione di due nuove sezioni di nido nel complesso scolastico di Villachiaviche per 1.650.000 di cui 1.440.000 del Pnrr e 210.000 euro del Comune.

Missione 5

Sono 9 gli interventi finanziati nell’ambito della missione 5, di questi i 5 che prevedono l’attivazione di nuovi servizi e progetti dei Servizi sociali fanno riferimento all’Unione Valle Savio. Tra i progetti presentati invece dal Comune c’è il corposo e ambizioso progetto di riqualificazione della Stazione che prevede la realizzazione di una nuova stazione dei bus e la conseguente riqualificazione di piazzale Karl Marx, finanziato con 10.000.000 di euro; c’è il progetto progetto dedicato all’abitare sociale di rigenerazione e riuso del complesso dell’ex Roverella da 14.913.671 euro di cui 11.913.671 euro del Pnrr e 3.000.000 di euro del Comune. Infine ci sono i due progetti che rientrano nell’ambito di Cesena Sport City: il polo sportivo di Villachiaviche: 3.859.700,92 euro di cui 2.500.000 euro del Pnrr, 192.702,05 euro da altri fondi ministeriali, 1.166.998,77 euro del Comune; il progetto di riqualificazione del polo sportivo dell’atletica: 4.500.000 euro, di cui 4.000.000 di euro del Pnrr, 29.126,07 da altri fondi ministeriali, 470.873,93 euro del Comune.

I progetti dell’Unione Valle Savio

A questi, sempre nell’ambito della missione 5 si aggiungono i progetti che andranno ad ampliare e rafforzare i servizi erogati dal settore Servizi sociali dall’Unione Valle Savio. Si tratta del progetto Pippi, acronimo che sta per programma di intervento e prevenzione dell’istituzionalizzazione ha come target le famiglie vulnerabili con minori, finanziato con 211.500 euro; il progetto dimissioni protette, per rafforzare i servizi di domiciliarità rivolti agli anziani, finanziato con 181.341,44 euro; il progetto housing first rivolto a persone che si trovano in condizione di povertà estrema o senza fissa dimora, finanziato con 710.000 euro; il progetto Stazione di posta, che prevede la creazione di un centro servizi dedicato alle persone in stato di povertà 1.090.000 euro; il progetto di co-housing che prevede percorsi di autonomia per le persone con disabilità 1.430.000 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui