Cesena, dal 20 giugno la rassegna letteraria alla Meridiana

Dal 20 giugno torna “Estate al Parco”, la rassegna letteraria presso il parco “Oltre il giardino” del centro “la Meridiana”, in Via Cerchia di Sant’Egidio.
Oltre il giardino è un progetto di educazione ambientale e integrazione sociale e ha tra i suoi obiettivi l’inclusione di pazienti in riabilitazione, ospiti del centro.
La rassegna, promossa dall’UO Dipendenze Patologiche Forlì-Cesena dell’Azienda Usl della Romagna, è organizzata in collaborazione con la Cooperativa il Mandorlo e con il patrocinio del Comune di Cesena e il quartiere Cervese SUD.
L’iniziativa è nata con l’obiettivo di far diventare il parco del centro riabilitativo un luogo d’incontro, di scambio e di conoscenza sui temi della salute mentale, della cura e del cambiamento, attraverso la presentazione al pubblico, in presenza dei loro autori, di libri che affrontano queste tematiche.
Si comincia lunedì 20 giugno con Luca Pakarov e il suo “Cesco e il grande Tossico”, Fandango editore, che dialogherà con Gianluca Farfaneti, psicologo UO Dipendenze Patologiche Cesena, responsabile del centro, il 27 giugno sarà la volta di Paolo Milone, psichiatra autore di “L’arte di legare le persone” (Einaudi), insieme al direttore del Dipartimento Salute Mentale Forlì–Cesena Michele Sanza. Il 1 luglio si prosegue con Fuani Marino e il suo “Svegliami a mezzanotte” (Einaudi), che dialogherà con la psicologa dell’U.O. Neuropsichiatria Infantile di Cesena Lidia Agostini. Il 13 luglio l’appuntamento sarà con “Il Dio del tennis” di Marco Apolloni, edizioni Clown Bianco, mentre il 22 luglio verrà presentato “Salvarsi con il verde” di Antoni Nati, Giunti editore. Concluderà la rassegna la festa del volontariato civile, il 27 luglio, con la  presenza del gruppo musicale Femme Folk.


Tutte le presentazioni, a ingresso libero, inizieranno alle 19, tranne l’evento del 27 giugno, in occasione del quale la rassegna si sposterà nel Chiostro di San Francesco, che comincerà alle 21.
Sarà anche possibile effettuare una donazione per sostenere il progetto “Oltre il giardino”.
Inoltre, un’importante novità aumenta le opportunità per l’apertura del parco alla città: da quest’anno, per tutta l’estate, il giardino accoglie il progetto “Muoviti che ti fa bene”, con lezioni di ginnastica funzionale ogni martedì e venerdì dalle ore 19.
“Siamo molto soddisfatti – dichiara Michele Sanza – La ricca rassegna di eventi che quest’anno  propone “Oltre il giardino” è un modo fantastico per rilanciare il nostro progetto di inclusione sociale dopo due anni di pandemia. Tutti gli appuntamenti sono significativi e rappresentano altrettante occasioni culturali per la città, con i quali ribadiamo il concetto della riabilitazione come servizio alla comunità”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui