Da lunedì 25 maggio saranno attivi i sistemi di rilevamento automatizzato delle infrazioni semaforiche a Cesena negli incroci tra corso Cavour e viale Bovio, tra via Padre Vicinio da Sarsina e le vie Montanari / Minzoni e tra viale Marconi e via Marzolino. L’installazione arriva dopo che la polizia locale ha rilevato un diffuso comportamento per transiti con semaforo rosso in diversi momenti della giornata. Il monitoraggio effettuato fa riferimento a quattro fasce orarie (8-9, 12-13, 18-19, 22-23) e ha registrato oltre 20 transiti con semaforo rosso.

L’analisi statistica stata replicata a fine 2019 su alcuni impianti cittadini ritenuti più pericolosi e maggiormente frequentati e ha confermato che un numero elevato di automobilisti non rispetta le indicazioni dei semafori. Nell’arco temporale di un’ora i transiti con semaforo rosso sono stati fra i 20 e 38 a seconda dell’impianto monitorato. Per contenere questo fenomeno, l’Amministrazione comunale si è avvalsa di Atr per la progettazione e l’installazione degli impianti di controllo dei transiti con luce rossa. Gli impianti di controllo sono dotati di dispositivi di registrazione che riprendono la violazione, documentando la stessa in modo inequivocabile.

Gli impianti sono indicati da una specifica segnaletica di preavviso e l’Amministrazione comunale ha provveduto in questa prima fase a rafforzare le informazioni ai conducenti installando pannelli integrativi che segnalano l’obbligo di fermarsi in corrispondenza della fascia d’arresto e di non oltrepassarla, pena la sanzione. Inoltre, per evitare qualsiasi distrazione, è prevista una manutenzione della segnaletica stradale orizzontale in prossimità dei semafori.

Argomenti:

incroci

multe

semafori

t red

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *