Cesena, da gennaio a giugno consumati 3 milioni e 639mila metri cubi di acqua

È tempo di resoconti per Romagna Acque che propone ai cesenati una fotografia dei consumi idrici suddivisi per mese. Da gennaio a giugno 2021 l’acqua fornita alla sola città di Cesena ha registrato un totale pari a 3 milioni e 639 mila metri cubi (a fronte dei 4 milioni e 87 mila metri cubi del gennaio/giugno 2020), con un maggior consumo nel mese di giugno con 704.437 metri cubi (seguono gennaio con 664.118 e maggio con 615.837).

I consumi idrici evidenziati nel resoconto tracciato in riferimento ai sei mesi dell’anno sono suddivisi fra la risorsa idrica proveniente da Ridracoli e quella erogata dalle Fonti locali (pozzi). Confrontando le due provenienze risulta chiaro che la quantità maggiore di acqua proviene dall’invaso di Ridracoli con 3 milioni e 315 mila metri cubi a fronte dei 320.856 mila metri cubi delle altre fonti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui