Cesena, Cucine Popolari entra nel “Tavolo Solidarietà”

Il Tavolo Solidarietà si arricchisce di un’altra importante realtà del Terzo settore che opera da pochi mesi sul territorio comunale di Cesena. Si tratta dell’Associazione “Cucine Popolari Cesena Odv” che lunedì 14 febbraio presenterà con un primo pranzo, e in vista della partenza ufficiale a marzo, l’esperienza della Cucina popolare nei locali del residence “Don Baronio”. Ad oggi dunque le associazioni che costituiscono il tavolo coordinato dai Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni Valle Savio sono: Caritas, San Vincenzo, Croce Rossa Italiana, Centro di Aiuto alla Vita, Campo Emmaus, Papa Giovanni XXIII, Banco di Solidarietà e Cucine Popolari Cesena.

“Partiamo da un presupposto: la povertà non è unicamente da intendersi come una questione di mancanza di risorse economiche ma anche e soprattutto come una condizione che spesso esclude. Il Tavolo Solidarietà – commenta l’assessora ai Servizi per la Persona e la Famiglia Carmelina Labruzzo – è nato oltre anni fa dalla relazione solidale che unisce le famiglie, le associazioni e le istituzioni locali anche con questo intento: contrastare fenomeni come l’esclusione sociale al fine di sostenere le persone più fragili. Creare rete con l’obiettivo di essere efficacemente attivi sul territorio è fondamentale e la neonata esperienza dell’Associazione ‘Cucine Popolari Cesena Odv’ si basa proprio su questa missione. Il disagio sociale presente sul territorio richiede politiche integrate e sforzi di mediazione e prevenzione che si avvalgono dello straordinario impegno quotidiano degli enti del Terzo settore e soprattutto delle realtà con cui i Servizi Sociali dialogano con continuità”.

Nuovi bisogni e nuove risposte. Alla firma avvenuta in Municipio martedì 8 febbraio erano presenti l’assessora Carmelina Labruzzo, la Dirigente del Settore Servizi Sociali Barbara Solari, il presidente dell’Associazione “Cucine Popolari Cesena Odv” Enzo Capelletti, la vicepresidente Paola Farneti e la consigliera Manuela Baldini. “Le cucine popolari – commenta Capelletti  – nascono per sfamare le persone di cibo, ma soprattutto di relazioni umane. Offriremo un ambiente bello, curato, accogliente in cui sarà piacevole fermarsi per scambiarsi parole e raccontarsi. Pensiamo che le persone abbiano bisogno soprattutto di questo, di occasioni di incontro, e questo vale tanto più per le persone più fragili”. Costituitasi nel novembre 2021, l’Associazione “Cucine Popolari Cesena Odv”oggi conta oltre 100 volontari.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui