Cesena, crescono le classi in quarantena alle scuole elementari

Sta crescendo a vista d’occhio il numero delle classi messe in quarantena, che quindi devono tornare a fare lezioni online, e vengono monitorate con particolare le scuole primarie. D’altronde, è qui che il problema si avverte in modo più pesante, sia per la riorganizzazione familiare che non sempre è semplice, sia per l’impatto in termini di apprendimento e di socializzazione, specialmente per quegli alunni che sono all’inizio del ciclo quinquennale. A partire da questa mattina, non potranno andare più in aula gli allievi delle classi terze della scuola elementare a Madonnina di Cesenatico: per loro scatta la didattica digitale integrata, perché sono state accertate positività al Covid e non è stata ancora comunicata la data in cui si tornerà alla normalità. La situazione delle quarantene disposte alle primarie, aggiornata a mercoledì sera, è la seguente: due classi a Sant’Egidio, due alla “Via Pascoli”, una a San Carlo, una a San Giorgio e una a Saiano. Alle medie, tra gli ultimi che hanno dovuto sospendere le lezioni in presenza a causa di contagi, ci sono invece gli allievi di una classe della “Frank”. Attualmente, quando emerge un caso d’infezione in una classe, non scatta automaticamente la quarantena. Tutti i compagni e le compagne del malato o della malata si sottopongono subito e tampone e nel caso in cui risultino negativi possono tornare in ala. Solo se vengono riscontrati almeno due positivi tutti finiscono in isolamento domiciliare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui