Cesena, Credito Cooperativo Romagnolo: Daniele Bagni direttore generale

Il 31 luglio scorso, dopo 27 anni di direzione, ha cessato il proprio servizio il Direttore del Credito Cooperativo Romagnolo Giancarlo Petrini. “Il Consiglio di amministrazione della Banca – riferisce il presidente Roberto Romagnoli – ha ritenuto opportuno far terminare questo anno così particolare caratterizzato da significativi cambiamenti (ricordiamo il ricambio avvenuto nell’ambito del Cda con 4 nuovi Consiglieri fra cui il nuovo Presidente ed il Vice Presidente, oltre al rinnovo totale del Collegio sindacale) e, in accordo con la Capogruppo, programmare la decisione definitiva sulla nomina del nuovo Direttore Generale con l’avvio del nuovo anno.

Nel frattempo, dopo aver espletato le opportune formalità previste dalla normativa, le redini della Banca, sotto il profilo della Direzione, sono state assegnate a Daniele Bagni, già vice direttore Generale vicario di BCC ROMAGNOLO, coadiuvato dai due Vice Direttori Roberto Cuppone e Vittorio D’ausilio”.

Daniele Bagni nato a Cesena, classe 1961, laureato in Economia delle Imprese Cooperative e delle Organizzazioni non Profit, ha iniziato la sua carriera in banca nel 1983 presso il Credito Italiano; nel 1992 diventa funzionario e dal 1996 assume il ruolo di Vice Direttore della Filiale Capogruppo di Forlì. Nel 1998 entra nel mondo del Credito Cooperativo come Vice Direttore della Banca di Cesena e a soli 37 anni è già Dirigente. Nel 2014 viene chiamato a svolgere il ruolo di Direttore Generale della BCC di Gatteo che, come noto, dal 2016 unisce la propria storia alla Banca di Cesena, facendo nascere il Credito Cooperativo Romagnolo nel quale Bagni ha ricoperto fino ad ora il ruolo di Vice Direttore Generale vicario.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui