Cesena, Covid: il sindaco prevede almeno altri 40 giorni difficili

La strada per uscire dalla pandemia è ancora tortuosa e la sensazione degli esperti è che nel prossimo mese e mezzo non bisogna farsi illusioni sulla possibilità di un calo rapido dei contagi. Anzi – rivela il sindaco Enzo Lattuca – l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini non ha fatto mistero del proprio timore che il periodo tra il 20 febbraio e il 20 marzo sarà più difficile di quello dal 20 gennaio e al 20 febbraio. Il primo cittadino cesenate, però, vede il bicchiere mezzo pieno: «Nella prima settimana in zona gialla – fa notare – la situazione è rimasta abbastanza stabile. Il fatto che non sia peggiorata è già un segnale incoraggiante, anche se le indicazioni più attendibili sulla tendenza dopo l’uscita dalla zona arancione le avremo dall’andamento dei contagi che ci sarà nel corso della prossima settimana. Io mi accontenterei di mantenere nei prossimi 40-45 giorni l’attuale status quo, che è sostenibile. Confido comunque che possa iniziare a vedersi una graduale tendenza a calare, ma non mi aspetto che la curva scenda rapidamente nelle prossime settimane».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui