Cesena, corsa ai tamponi dopo l’ultima campanella

C’è una nuova vittima tra gli infettati Covid alla casa di cura San Lorenzino. Si tratta di una donna di 92 anni residente a Cesena che era ricoverata per altri motivi quando è emersa l’infezione da coronavirus che ne ha fiaccato le resistenze. Il virus sta tornando in queste ore prepotentemente a fare capolino anche nelle strutture protette. Per motivi di sicurezza legati alla pandemia è stata chiusa alle visite dei parenti anche la residenza Lieto Soggiorno di Macerone.

Principali protagoniste nel teatro della pandemia ancora le scuole. L’ultima campanella del 2021 è coincisa con un afflusso massiccio (molto più del solito) al centro tamponi dedicato che si trova in fiera a Pievesestina. Dove si sono viste file circondare tutto il parcheggio dove invece le auto dei prenotati in Fiera per la vaccinazione erano in netta minoranza rispetto a chi aspettava di eseguire tamponi.

I nuovi contagi sono stati 126 in 24 ore. Di cui 46 sintomatici inviati ad esaminarsi dal medico di medicina generale, 42 positivi dopo il sierologico, 20 contatti stretti di casi già noti della malattia, sei positivi che dovevano uscire dalla quarantena fiduciaria ma vi resteranno anche per le festività, sette persone trovate positive al tampone mentre stavano accedendo all’ospedale per altri motivi. Settanta invece i guariti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui