Cesena: consegnato il nuovo farmaco anti covid

È al via anche in Emilia-Romagna le somministrazioni di Paxlovid: la pillola anticovid.

Il farmaco si aggiunge ad altre terapie già in uso nelle strutture sanitarie, per quasi 11.000 trattamenti a inizio febbraio: gli antivirali Remdesivir e Molnupiravir, l’anticorpo monoclonale Sotrovimab e due farmaci, Bamlanivimab e Casirivimab non più utilizzabili nei casi di variante Omicron.

Nella nostra regione, dunque, e nello specifico a Ferrara (base di riferimento per la consegna) la Struttura Commissariale ha consegnato 1.225 confezioni – corrispondenti ad altrettanti trattamenti. ll 60% della fornitura, quindi 735 trattamenti, sono già stati distribuiti alle singole Aziende sanitarie, e a breve è attesa un’ulteriore consegna.

Sono 204 le scatole di trattamento arrivate all’Ausl Romagna.

L’antivirale Paxlovid è indicato per il trattamento (per la durata di 5 giorni) di pazienti adulti con infezione recente da Sars-CoV-2 con malattia lieve-moderata che non hanno bisogno di ossigenoterapia e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid-19 severo.

I contagi

Ieri la curva del contagio nel cesenate ha segnato altri 240 casi. Confermando la curva in discesa degli ultimi giorni. I 105 maschi e le 135 femmine positive al tampone vivono a Bagno di Romagna (6), Borghi (6), Cesena (92), Cesenatico (29), Gambettola (9), Gatteo (15), Longiano (7), Mercato Saraceno (4), Montiano (1), Roncofreddo (4), San Mauro Pascoli (19), Savignano (23), Sogliano (2) e Verghereto (1). Sono 820 le persone guarite nelle ultime 24 ore di verifiche.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui