Cesena, Comune vende ad Aci un’area con distributore per 82mila euro in via Madonna dello Schioppo

L’area all’angolo tra via Madonna dello Schioppo e via Romagna su cui sorge un distributore attualmente dismesso entra nel piano alienazioni 2022 per consentirne la vendita a una cifra di circa 82.000 euro.

Tra i documenti che saranno messi in votazione nella seduta di mercoledì del Consiglio comunale c’è, infatti, anche un aggiornamento al Dup, il documento unico di programmazione, attualmente vigente. L’aggiornamento riguarda anche l’attuale piano alienazioni per recepire questa nuova previsione.

L’area in questione, ha spiegato lunedì in Commissione l’assessore Camillo Acerbi presentando la delibera all’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio comunale, «anche in passato era stata oggetto di tentativi di vendita, ma le aste sono sempre andate deserte. Arrendendosi all’idea che nessuno l’avrebbe comprata, era quindi stata tolta dal piano alienazioni». Si tratta di un’area non molto grande di circa 30 metri per 35, e a cambiarne il destino, almeno per quanto riguarda la proprietà, è stata una proposta arrivata da Aci.

L’area era attualmente affittata da Aci, ma il contratto è in scadenza a marzo, ed è proprio in vista di questa scadenza che è stata avanzata la proposta: «Ci hanno manifestato l’interesse ad acquistare l’area e anticipato che in ogni caso non avrebbero rinnovato il contratto di affitto». Aci ha offerto una cifra di poco superiore a 82.000 euro, «in linea con il valore stimato per l’area», precisa l’assessore, che ha spiegato anche come, «essendo l’acquirente un altro ente pubblico, la norma ci consente di non ricorrere all’asta e di procedere alla trattativa privata».

Si tratta di una vendita che non solo porterebbe ulteriori risorse nelle casse comunali, ma che avrebbe anche il vantaggio, ha fatto notare Acerbi, di liberare il Comune dalle onerose procedure di bonifica che come proprietari dell’area sarebbero obbligati a sostenere nel caso in cui non si riuscisse a trovare un nuovo affittuario e il distributore dovesse quindi essere definitivamente dismesso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui