Il Comune di Cesena mette in vendita, mediante un’asta pubblica a unico incanto, due immobili di sua proprietà:  il podere denominato “Martorano 5”, con alcuni fabbricati, tra Via Calcinaro e Via Masiera, il cui valore a base d’asta è stato fissato dai periti in 824.300,00 euro, e il complesso immobiliare “Ex colonia” di Cervia, situato in Viale Italia 338, e valutato 1.080.000,00 euro. Entrambe le aste si terranno lunedì 23 novembre in Comune rispettivamente alle ore 9 e alle ore 10.

Le offerte devono essere presentate entro le ore 13 di venerdì 20 novembre all’ufficio del Protocollo generale di Piazzetta dei Cesenati del 1377, a mano o a mezzo posta. L’orario di apertura al pubblico dell’ufficio Protocollo generale è dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13,30 e il giovedì dalle 14.30 alle 17. I bandi sono stati pubblicati nella pagina del sito del Comune alla sezione “Bandi e Avvisi”.“Da giugno – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – abbiamo pubblicato 13 bandi e fino a fine anno arriveremo a 15 o 16. Nonostante il fermo obbligato di due mesi che non ci ha consentito di effettuare i sopralluoghi richiesti, stiamo raggiungendo risultati soddisfacenti con entrate che sfiorano il milione di euro. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è di investire i proventi delle diverse vendite in altre progettualità e in interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione energetica di altri immobili”. Il 5 giugno infatti il Comune di Cesena ha messo all’asta 11 appartamenti del patrimonio comunale di Edilizia residenziale pubblica (Erp) dislocati in diverse zone della città: Galleria Isei, via San Martino (2), via Vendemini (2), via Gherardi (2), via Maratona, via Marche, via del Mare e via Adone Zoli. A seguire, sono stati messi all’asta altri edifici pubblici di cui è stato valutato un effettivo non utilizzo. È questo il caso ora dell’Ex Colonia di Cervia, edificata all’inizio degli anni Sessanta su un appezzamento di un’estensione di 3900 metri quadrati, e di proprietà del Comune. Da molti anni inutilizzato, il fabbricato sorge in Viale Italia, in una zona dove si concentrano molte altre strutture di questo tipo. Il complesso è composto da due fabbricati: una palazzina adibita ad infermeria e la colonia disposta su quattro piani. In riferimento a “Martorano 5” invece si tratta di un’area agricola di 1.198 metri quadrati, completamente pianeggiante, comprendente di tre fabbricati: uno su due piani costruito nel 1932 e completamente ristrutturato nel 1983, adibito ad uffici, un’abitazione di servizio e un deposito attrezzi costruito nel 1989.

Argomenti:

aste

beni pubblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *