Litigio fuori da un bar finito con un “regolamento di conti” a freddo, a suon di bastonate e anche una coltellata. Una scena assurda anche perché tutto è nato da un’inezia.
Il fattaccio è accaduto nella serata di venerdì scorso, nella zona di Torre del Moro. Protagonisti due frequentatori del locale. Si tratta di cesenati di mezza età, di nazionalità italiana. Si conoscono, ma a giudicare da quanto è successo non devono essere in rapporti molto amichevoli.
Uno è arrivato in bicicletta e ha visto l’altro che aveva parcheggiato il furgoncino in una posizione che creava intralcio. Ha quindi iniziato a redarguirlo.
Sembrava tutto finito lì, perché il proprietario del mezzo si è messo al volante ed è tornato a casa. Ma una volta lì, ha preso un coltello e un bastone e ha fatto ritorno al bar.
Dopo avere posteggiato il furgoncino nello stesso punto dove lo aveva lasciato in precedenza, si è scagliato con veemenza contro chi lo aveva rimproverato. Improvvisamente gli ha inferto una coltellata alla schiena, in un punto tra la scapola e la colonna vertebrale, e lo ha preso a bastonate.
Alcuni clienti sono intervenuti, separandoli e riuscendo a evitare il peggio.
Il giorno dopo il ferito si è recato in Pronto soccorso al Bufalini, riferendo semplicemente che aveva litigato. Lo hanno medicato, stilato un referto di15 giorni di prognosi e hanno avvisato la polizia.

Argomenti:

coltellate

lite

parcheggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *