Cesena, cocainomane condannato a due anni per rapina in un’azienda finisce in carcere

Condannato a 2 anni di reclusione, è stato tratto in arresto dai poliziotti della Squadra giudiziaria un noto pregiudicato 57enne cesenate, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura.
Nel 2017 si era macchiato di una rapina ai danni di un’impresa commerciale di Cesena. Con una banale scusa si era recato negli uffici della sede commerciale e all’atto di andarsene, vista la sola presenza all’interno di una anziana, era tornato sui suoi passi aprendo la cassa e arraffando circa 1.000 euro in contanti. La donna aveva cercato di fermarlo, ma non c’era riuscita e si era beccata anzi uno spintone, senza riportare lesioni. L’uomo, nullafacente, conosciuto come assuntore “smodato” di cocaina ha confessato, riferendo che aveva commesso quel reato mosso dalla ricerca di denaro per acquistare droga. Rintracciato nella sua casa, è finito in manette e portato in carcere a Forlì (nella foto), dove espierà la pena che gli è stata comminata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui