Cesena, cocaina: 4 anni di condanna

Irregolare sul territorio italiano, guidava con la patente del fratello e con in auto 50 grammi di coca. È stato arrestato lo scorso 21 settembre T.H.: 43enne che non ha permesso di soggiorno ma che in città normalmente vive a casa della sua fidanzata. Ieri la condanna per quelle manette ad una pena di 4 anni e 20 giorni di reclusione.
La pena è stata computata senza tenere conto dell’ipotesi di lieve entità (che era stata richiesta dalla difesa) sostanzialmente per due motivi. L’uomo, sia pur risalenti al passato, aveva vari precedenti giudiziari commessi lontano dalla Romagna. Accuse che ha accumulato nel nord Italia anche per reati di spaccio, alcune delle quali (per un totale di 3 anni e 9 mesi) erano state anche indultate. Poi la droga che aveva con sé è stata esaminata in questo lasso di tempo prima del processo chiusosi ieri nell’aula del giudice Ilaria Rosati. Il dato ponderale era decisamente alto (attorno al 73%). Ciò avrebbe permesso ai 50 grammi di cocaina sequestrati di creare 240 dosi droganti che potevano fruttare rivendendole circa 12.000 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui