Cesena, ciclabile lungo via Cerchia di Sant’Egidio, approvato progetto da 600mila euro

È stata inserita nel patto di Quartiere sottoscritto insieme dal Consiglio del Cervese Sud e dall’Amministrazione comunale e collegherà le linee 4 e 5 della Bicipolitana, corrispondenti alle vie Cervese e Ravennate, lungo Via Cerchia di Sant’Egidio. Con l’approvazione da parte della Giunta del progetto di fattibilità tecnico/economica equivalente a un investimento di 600 mila euro, l’infrastruttura ciclabile della città di Cesena si sviluppa ulteriormente puntando all’obiettivo di una rete infrastrutturale complessiva di 135 chilometri. “Alla vigilia dell’avvio dei lavori del secondo stralcio della ciclabile di Via Emilia-Diegaro, che inizieranno entro la prossima settimana – commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri – pianifichiamo il percorso già condiviso con il Quartiere Cervese Sud e che vedrà entro la fine dell’anno l’aggiudicazione dei lavori e l’avvio dell’intervento tra la primavera e l’estate del 2023. Si tratta di un’opera richiesta direttamente dai cittadini e che renderà gli spostamenti sulle due ruote più agevoli. Nell’ambito della realizzazione della Bicipolitana abbiamo programmato infatti il completamento della ciclabile lungo l’asse della Via Cerchia di Sant’Egidio. Da Via Torriana a Via Boscone la pista è già presente, anche se in questo tratto interverremo con ulteriori opere di manutenzione della pavimentazione e dei cordoli di separazione dalla carreggiata. L’attuale progetto invece prevede la realizzazione della pista ciclo-pedonale nei tratti tra le vie Cervese e Torriana e le vie Boscone e Ravennate”. Nello specifico tra la via Cervese e la via Torriana la pista verrà realizzata in sostituzione dell’attuale marciapiede che sarà demolito per far posto ad un percorso con spartitraffico e carreggiata; da via Torriana a via Boscone invece si procederà con la ristrutturazione e pulizia della pista esistente e da via Boscone alla Rotonda Callas con la realizzazione del percorso ciclo-pedonale sulla banchina sovrastante lo scolo consorziale tombinato.

La mobilità è uno dei temi che caratterizzano i patti sottoscritti dall’Amministrazione comunale e dai 12 Quartieri cittadini e rappresenta la vera sfida del futuro. La realizzazione della Bicipolitana è fondamentale per consentire sempre di più l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sicuro e confortevole per gli spostamenti urbani. Per mettere in comunicazione i vari quartieri della città – in modo efficace, sicuro, agevole e sostenibile – si sta procedendo, anche in seguito a un confronto con i rispettivi Consigli di Quartiere, alla connessione dei principali assi della città. La Bicipolitana “VeloCE” prevede per questo 12 linee a cui si aggiungono la ciclovia del Savio e una linea Circolare limitrofa al centro. Complessivamente saranno disponibili 135 chilometri di piste ciclabili. Le differenti direzioni prevedono una specifica segnaletica che indicherà i servizi disponibili come, ad esempio, le colonnine di manutenzione del mezzo. A questo proposito, procedono spediti i lavori lungo il percorso ciclabile di Viale Bovio, dove nei prossimi giorni saranno eseguite le opere di asfaltatura e il completamento dei cordoli. Nel caso della pista ciclabile lungo la Via Ravennate i lavori saranno avviati entro la fine del mese di giugno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui