Cesena, caso Golinucci a Chi l’ha visto? per riaprire le indagini

Un muro costruito nel parcheggio del convento dei frati cappuccini e la voce di Emanuel Boke mentre parla con padre Lino: sono le “novità” su cui ha puntato la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” per appoggiare la richiesta della mamma Marisa Degli Angeli di riaprire il caso della scomparsa della figlia Cristina Golinucci, avvenuta ormai trent’anni fa, il 1° settembre 1992.

La trasmissione di Rai Tre mercoledì sera ha dedicato poco meno di mezz’ora al caso irrisolto, presenti anche l’avvocata Barbara Iannicelli e Nicodemo Gentile, presidente nazionale dell’associazione Penelope.

Dall’analisi dei vari faldoni del caso è comparsa una registrazione audio della voce di Emanuel Boke, il sudafricano in carcere per altri reati sessuali commessi in un periodo di poco successivo, che parlando con padre Lino ha ammesso di conoscere la ragazza scomparsa e anche di averla vista nel parcheggio da dove poi sarebbe scomparsa. In precedenza lo stesso Boke aveva ammesso con il religioso la propria responsabilità definendosi «una bestia», ma quel colloquio in carcere non era stato registrato perché il gip dell’epoca non aveva dato il permesso. Come invece avvenne l’anno successivo, ma a quel punto Boke (che ora non è più in Italia) ritrattò e non fu particolarmente incalzato dal frate ora scomparso, che è stato molto criticato in trasmissione sia da Marisa Degli Angeli che dalla conduttrice Federica Sciarelli.

Nonostante questo audio agli atti dal 1995, Boke non risulta mai essere stato interrogato direttamente sulla vicenda che potrebbe averlo visto protagonista.

Inoltre nella trasmissione televisiva si è puntata l’attenzione su una parete che è stata murata, sotto la scaletta che porta all’ingresso del convento dei cappuccini dal parcheggio, proprio a fianco di dove è stata ritrovata la Fiat 500 guidata quel giorno da Cristina Golinucci. In un filmato con padre Lino si vede lo spazio di entrata grande come una porta che è aperto, in una successiva ricostruzione è chiuso con una grata, mentre in una immagine ancora più recente si vede che è stato murato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui